Wowpedia
Advertisement
Questo articolo riguarda la lore dei nani. Per la razza giocabile, vedi Nani (giocabile). Per i nani Ferroscuro giocabili, vedi Nani Ferroscuro (giocabile).
Nani
Kurdran Fire and Iron.jpg
Fazione/Affiliazione Forgiardente, clan Barbabronzea, clan Ferroscuro, clan Granmartello, Alleanza, Kirin Tor, Circolo della Terra, Mano d'Argento, Crociata d'Argento, Martello del Crepuscolo
Classi personaggio Cavaliere della morte, cacciatore, mago, monaco, paladino, sacerdote, sciamano, ladro, stregone, guerriero
Capitale razziale Alleanza Forgiardante (Barbabronzea)
Alleanza Picco dell'Aquila (Granmartello)
Alleanza Forgiascura (Ferroscuro)
Alleanza Fortegelo (Figli del Gelo)
Neutrale Presidio del Torio (Fratellanza del Torio)
Leader razziali

Alleanza Concilio dei Tre Martelli

Alleanza  Velog Urlofreddo
Neutrale  Pugnograsso
Cavalcatura razziale IconSmall Ram.gif Montone
IconSmall Gryphon2.gif Grifone
IconSmall Eagle.gif Aquila Crestavento
IconSmall CoreHound.gif Segugio del nucleo
Pianeta natale Azeroth
Aree Regni Orientali, Kalimdor, Terre Esterne, Nordania
Lingue Nanico, comune, gnomico, goblin, orchesco, thalassiano

I nani (dwarves) sono un'antica, balda e coraggiosa razza discendente dai terrigeni. Si suddividono in diversi clan, i cui tre predominanti sono guidati dal Concilio dei Tre Martelli. I nani di Forgiardente possiedono la maggior parte della regione monutosa di Khaz Modan nei Regni Orientali. I nani Granmartello trovano la propria dimora a Picco dell'Aquila nelle Entroterre e intorno alla loro precedente abitazione di Grim Batol nelle Alture del Crepuscolo. I nani Ferroscuro governano parte delle Montagne Roccianera dalla loro città sotterranea di Forgiascura e si sparpagliano tra le regioni delle Steppe Ardenti e della Gorgia Rovente, incluse zone delle Maleterre e altre parti di Khaz Modan. I Figli del Gelo trovano la loro dimora tra le Cime Tempestose e Fortegelo.

I nani sono creature corpulente di bassa statura. Sono più bassi degli umani ma meno degli gnomi, abituati a trarre vantaggio dalla loro statura quando possibile o ad affidarsi alla loro robustezza e forza in caso contrario. Il nano medio è saldo, attento e composto sia al lavoro che in combattimento, nonché capace di reagire con zelo e persistenza quando necessario. Benché i nani preferiscano pianificare in anticipo le loro mosse e il modo di affrontare e superare le sfide, molti di essi perdono facilmente il temperamento e l'autocontrollo quando la situazione provoca la loro irritazione o preoccupazione.

Nelle epoche passate, raramente i nani lasciavano la sicurezza delle loro fortezze tra le montagne, preferendo impiegare il proprio tempo nella rifinitura dei metalli e della pietra in potentissime armi e splendidi gioielli. Tuttavia, quando chiamati in battaglia, insorsero per difendere i loro amici e alleati con impareggiabili coraggio e valore. Il Re Magni Barbabronzea fece dei nani del Regno di Forgiardente uno dei più strenuamente fedeli membri dell'Alleanza.

Advertisement